I fan de “Il Trono di Spade” sono ben informati della stretta amicizia tra le co-stars Sophie Turner e Maisie Williams. E anche se la serie è giunta al termine, il legame tra la Turner e la Williams sembra ancora essere forte.

Mentre discuteva del formare un forte legame con le sue colleghe attrici, la Turner ha rivelato al New York Times, “Andare a casa a fine giornata, sia che mi sentissi molto grassa sia che sentissi che la mia faccia era strana o che avessi un enorme brufolo, andare a casa nella stanza d’albergo e sedermi lì e piangere con Maisie – era la cosa più bella per noi.”

Ha continuato, “Sono contenta di non aver pianto da sola.”

Il New York Times ha anche discusso della lotta della Turner con il suo corpo, come una giovane donna messa sotto i riflettori in uno show cos’ popolare: “Ma lei ha lottato con attacchi d’ansia e depressione, i quali ha imparato a gestire attraverso la terapia. Ha anche trovato conforto in Sansa – anche se la povera ragazza stava attraversando una serie di orrori ancora più grandi, la Turner spesso lo ha trovato uno spazio più confortevole da occupare rispetto alla sua stessa pelle.”

Per quanto riguarda la vita dopo Sansa Stark, la Turner ha spiegato, “E’ stato come se Il Trono di Spade fosse una seconda scuola; adesso X-Men è l’università.” E mentre l’attrice sta (più o meno) scherzando, è chiaro che la traiettoria della carriera della Turner è in salita.